Colazione social a Palermo

Una piacevole colazione insieme a Tiziana Colombo, presidente dell’associazione Il mondo delle intolleranze e del primo portale italiano dedicato alle intolleranze, Nonna Paperina.

4

Tiziana ci ha accolte con la sua contagiosa simpatia e ci ha presentato cosa bolle in pentola in casa Granarolo e  Probios.

8 7 16 53

  Il motivo dell’incontro è stato quello di condividere un momento della giornata che chi soffre di intolleranze alimentari o di celiachia ha dovuto imparare a passare in solitudine: la colazione.

2

Insieme a me, Stefania del blog cardamomoandco che ha preparato dei dolci gluten, lactose,  nichel free, hanno partecipato le altre foodblogger palermitane: Alessandra “Cose buone di Ale”, Cinzia “Il forno incantato”, Ornella “Gialla tra i fornelli”, Anna e Sebastiana “Pasticciando insieme”, Fina “lavvocato nel fornetto“,  anuela “Cronache di gusto”, Stefania “Profumi e sapori”,Rosa Maria “la cucina di bimbapimpa”, Alessandra Inzerillo ” Scatta la voglia”. Ho piacevolmente potuto scoprire tutti i prodotti indicati per chi ha esigenze alimentari particolari. La location è stato il punto Histocaffè, un’azienda che ha una profonda conoscenza delle miscele di caffè dalle mille sfumature e profumi. Tiziana Colombo è stata un’ottima padrona di casa e i referenti delle aziende hanno avuto il piacere di descrivere e farci provare i loro prodotti. Cosa dire, finalmente ho avuto la possibilità di far colazione con tutto quello che era presente, in totale tranquillità.

1Questa è l’unica spiga che ho incontrato durante la colazione; l’autore del cappuccino fatto con latte di soia e le preziose miscele di Histocaffè è Alessio Vabres, dell’omonimo bar-pasticceria di Palermo che si è classificato al 5° posto al Barawards 2016, un ragazzo di 24 anni che ha dimostrato una competenza quasi incompatibile con la sua età. Questo succede quando fai della tua passione un lavoro.

Grazie a Granarolo e Probios che ci coccolano ogni mattina e alla coinvolgente Tiziana Colombo, sperando di poterla presto rivedere.

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *