Cestini di quinoa rossa, fave, carciofi e piselli

Eccomi qui a parlarvi della collaborazione con Probios, un’azienda attenta alle esigenze alimentari di chi, per scelta o per obbligo, deve seguire una particolare dieta.
Ho realizzato una ricetta adatta ai vegetariani, ai vegani e a chi è celiaco o intollerante al glutine oppure al lattosio, utilizzando un loro nuovo prodotto: Spalmolio.
Lo spalmolio è “un innovativo condimento a base di olio extra vergine di oliva biologico, spremuto a freddo, senza colesterolo e 100% vegetale“.
Potete trovare le ricette mie, di Alessandra e di Sabrina presso i punti vendita.

In alternativa allo Spalmolio potete usare il burro.

Ingredienti per 6 cestini di quinoa:
100 g di quinoa rossa cotta (sciacquare per bene prima di bollirla per circa 15 minuti)
20 g di Spalmolio oppure burro
5 g di farina di riso
Sale e pepe qb

Per il ripieno:
100 g di fave
100 g di pisellini
1 carciofo
Mezza cipolla
Olio evo qb
Succo di 1 limone
Peperoncino fresco o essiccato qb
Sale qb

Procedimento:
Pulire il carciofo e metterlo in una ciotola con acqua e succo di limone. Pulire le fave e i piselli e sciacquare. Pulire e tagliare la cipolla. Fare un soffritto con olio e cipolla e mettere i carciofi tagliati a fette non troppo piccole. Dopo due minuti unire le fave ed i piselli. Se necessario, aggiungere un poco di acqua. Abbassare la fiamma il più possibile e coprire lasciando cucinare il tutto per venti minuti. A fine cottura aggiungere sale a piacimento. Trasferire il tutto in una ciotola e procedere a centrifugare tutto con il minipimer, aggiungendo un poco dì acqua in modo da ottenere una crema vellutata. Unire un poco di peperoncino fresco a pezzi o essiccato e la menta tagliata finemente. Trasferire la vellutata in un sac a poche e far riposare in frigorifero per il tempo necessario a realizzare i cestini di quinoa. Per prima cosa, riscaldare il forno a 180°. In una ciotola aggiungere alla quinoa bollita lo Spalmaolio insieme alla farina di riso. Procedere ad impastare tutto in modo da avere un impasto con una certa consistenza. Imburrare e infarinare lo stampo da mini muffin e trasferire la quinoa nello stampo esercitando una leggera pressione delle dita, in modo da farla aderire bene allo stampo. Cuocere per circa 15 minuti e far raffreddare sullo stampo. Successivamente si procede a sformare i cestini di quinoa e a riempirli con la crema del sac a poche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *